Come sempre articolo interessante ed i commenti ancora di più.tipo questo  di John LUDD…——–…

Come sempre articolo interessante ed i commenti ancora di più.
tipo questo  di John LUDD…
———————-
si può evitare di finire a scatafascio o almeno provarci ma non rilanciando i consumi in modo sterile. Considera questo fatto che dovrebbe essere noto a tutti. Tutti i paesi sviluppati sono diventati tali attraverso la realizzazione delle grandi reti infrastrutturali cioè in ordine di tempo (e anche di importanza ovvero ritorno reale):
1) rete idrica cioè acquedotti
2) rete fognaria (prima c’era il colera e il tifo)
3) rete ferroviaria, poi stradale, porti
4) rete elettrica
5) rete gas
6) rete tlc fissa
7) rete tlc mobile
8) rete internet
TUTTE sono state sviluppate direttamente o indirettamente dagli stati. Oggi per evitare di tornare a un’era simile a quella precedente la realizzazione delle grandi reti serve un nuovo massivo piano di investimenti per portarci fuori dall’era degli idrocarburi. Sono investimenti che si auto finanziano, se non altro perchè in assenza di essi il numero degli umani tornerà a essere meno di un miliardo. Ecco cosa si potrebbe fare in un paese a caso, il nostro, tanto per iniziare:
1) riqualificazione energetica OBBLIGATORIA di tutto il patrimonio immobiliare. Questo comporta un immenso risparmio e lavoro per una generazione. Essendo ad alta intensità di mano d’opera e a bassa intensità di capitale, ne beneficerebbero gli italiani e non le 3 o 4 big utilities. Lo stato fornirebbe le garanzie necessarie ma il rischio è talmente frazionato su modesti importi da essere inesistente.
2) sviluppo di un piano energetico nazionale
3) sviluppo dei porti e recupero degli antichi canali, passaggio del traffico merci da gomma ad acqua molto meno costoso
4) sviluppo di un piano di messa in sicurezza dell’assetto idrogeologico. Il costo delle varie “emergenze” è molto superiore alla prevenzione la quale genera posti di lavoro in grande quantità
5) BASTA con le politiche agricole demenziali imposte dall’europa. Recupero della piena autonomia agricola e alimentare anche se questo comportasse un aumento dei prezzi dei generi alimentari (ma sarebbero più sani e avremmo posti di lavoro a casa nostra e non in Polonia)
etc…
Sarebbe possibile, basterebbe volerlo fare. Altro che consumi finanziati con credito inesistente. INVESTIMENTI VERI !
Naturlmente qualcuno obietterà che le opere finanziate dallo stato si prestano a corruzione e bla bla bla. La risposta è semplice: se un popolo non è capace di gestirsi da solo allora effettivamente merita di sparire…. ma… se non lo si lascia neppure tentare…

Dopo aver fatto una breve sintesi in AMERICA: VOLO DALLA RUPE!, diamo una rapida occhiata a quanto sta accadendo dietro i principali indicatori manifatturieri

Be Sociable, Share!
Questa voce è stata pubblicata in Economia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *